Nuove competenze certificate per Green Team

Nell’ambito del programma Microsoft Partner, ecco arrivate nuove competenze certificate per Green Team, la mia azienda.

image

Oltre alle due competenze “Gold” segnalo con soddisfazione la competenza “Cloud Platform”, che corona un percorso compiuto dal team dedicato ai progetti cloud su Microsoft Azure, che aveva portato nei mesi passati all’inclusione di Green Team tra i membri del programma Microsoft Azure Circle.

Ripercorrendo la storia di SharePoint

Per chi come me si occupa di Microsoft SharePoint fin da “Tahoe”, la beta di SharePoint Portal Server 2001, ogni tanto credo possa servire guardarsi alle spalle.

image

Non perché si debba temere qualche passo falso o brutta sorpresa… ma perché credo sia importante conoscere la storia e le ragioni che portano a determinate scelte.

Alcuni concetti, nel bene e nel male, sono rimasti sempre gli stessi. Quantomeno da SharePoint 2003 in avanti, pensando ad esempio ai concetti di sito e di list.

Faccio queste affermazioni pensando anche al bivio che molti SharePointers stanno vivendo (soffrendo?) davanti a SharePoint Online (quindi ad Office 365). Soprattutto se SharePoint Developers… lo abbiamo visto anche in occasione delle discussioni a SPOC 2014.

Ma sono molti i segnali che confermano lo slogan “Cloud First” e non quello “Cloud Only”.

All’ultima Microsoft SharePoint Conference di Las Vegas, nel marzo scorso, Microsoft ha annunciato SharePoint vNext, che molto probabilmente sarà SharePoint 2015. Le prime versioni Alpha (ancora segretissime) sono già in giro da un po’ di tempo, così come quelle relative alla futura versione di Microsoft Office, nome in codice “Office 16”. Non sono state ancora annunciate date di rilascio, ma si può immaginare sarà nel 2015 avanzato…

In tutti i casi, ma in particolare per chi si accinge a far partire nuovi progetti SharePoint nei prossimi mesi, è bene rizzare le antenne e osservare attentamente il proprio radar su quello che si sta muovendo…

Idee di Workflow da realizzare

Considerando l’enorme diffusione, che ormai si può definire consolidata, di adozione di SharePoint nelle organizzazioni, credo ci si debba domandare se tutti stiamo utilizzando pienamente la tecnologia nelle nostre mani.

In tanti hanno adottato SharePoint quale piattaforma per la realizzazione della propria Intranet, fermandosi però ad un utilizzo “superficiale”, magari destinato al supporto della comunicazione interna o di una gestione di condivisione documentale “basic” (ossia poco oltre alle vecchie cartelle condivise).

Da anni sostengo che le stesse intranet, ancor oggi spesso costruite come “specchio” della struttura organizzativa (tanti siti quante le direzioni o i dipartimenti dell’azienda), debbano proiettarsi verso approcci “user centered” (dove i menu si trasformano in concetti quali “My work”, “My Job”, “My Team”,…) e debbano tradurre i concetti le esigenze di collaborazione trasversale, necessaria per incrementare l’efficienza delle organizzazioni moderne.

Un utilizzo tipicamente “trasversale” è rappresentato dalle Intranet di processo, dove è fisiologico immaginare workflow che attraversano i dipartimenti dell’organizzazione.

Spesso, nella mia esperienza progettuale, mi accorgo che per rendere davvero efficaci i progetti workflow-based su SharePoint si rende necessaria l’adozione di un “add-on di terze parti” in grado di aumentare la disponibilità della workflow actions e –soprattutto- di rendere più semplice ed intuitiva la creazione e gestione dei flussi di lavoro. Senza dubbio il mio prodotto preferito è Nintex Workflow, che considero un ottimo prodotto in termini di intima integrazione con la piattaforma SharePoint e un forte acceleratore nella realizzazione dei progetti.

image

Ma proviamo a riflettere su alcune possibili idee di workflow da realizzare…

Processi HR:

  • Richiesta ferie e permessi
  • Gestione dei nuovi arrivi (creazione account, autorizzazioni, allestimento delle dotazioni, …) e dei colleghi che lasciano l’azienda
  • Gestione delle iscrizioni alle sessioni di training e richieste di formazione
  • Performance review periodiche
  • Richiesta trasferta

Processi Operations:

  • Gestione processi di acquisti
  • Accreditamento dei fornitori
  • Facility management
  • Prenotazione risorse condivise (auto aziendali, sale riunioni, aule e laboratori, …)
  • Approvazione contratti
  • Sviluppo di nuovi prodotti
  • Project Management

Processi Amministrativi:

  • Richiesta, approvazione e accredito dei rimborsi spesa trasferta
  • Approvazione dei prestiti e dei finanziamenti
  • Processo di fatturazione (attiva e passiva)
  • Processo di pagamento
  • Processi di qualità, documentazione e compliance
  • Documentazione contrattualistica (es. accordo riservatezza, NDA, …)

Processi di Vendita e Marketing:

  • Gestione dei prospect e delle opportunit
  • Campagne di marketing (processi di approvazione e di gestione)
  • Gestione degli ordini di vendita
  • Gestione dei processi di accounting

Processi IT:

  • Help desk e service request
  • User account provisioning (es. creazione account su AD, creazione di mailbox su Exchange, abilitazione di Lync, …)
  • Automazione delle permissions (es. attivazione accesso a Internet o a VPN,  aggiunta/rimozione di account a security groups AD, …)
  • Provisioning/deprovisioning di siti e site collection SharePoint
  • Gestione delle forniture e delle manutenzioni hardware e software

I prossimi appuntamenti formativi di Green Team

Sarà una chiusura d’anno davvero intensa per gli appuntamenti formativi organizzati da Green Team.
Per comodità di chi legge, ecco un veloce riepilogo.

Cloud Conference Italia

Cloud Conference Italia

22 ottobre 2014
@Gradisca d’Isonzo (GO)
L’evento gratuito è organizzato walk2talk, e Green Team sarà sia sponsor che speaker con un paio di sessioni tecniche in agenda.

Workshop Cloud BI con SharePoint Office 365 e Power BI

11-12 novembre 2014
@Microsoft Innovation Campus, Peschiera B. (MI)
Il training è organizzato da Bi.factory e Green Team, e sul palco saranno presenti Franco Perduca e Igor Macori.
Iscrizioni a 500€, e a 350€ per chi si iscrive entro il 03/11/2014.

Mobile Learning Conference

image

3 dicembre 2014
@Sala A, Terza Torre, Regione Emilia Romagna, Bologna
Green Team organizza la prima conferenza italiana dedicata al Mobile Learning, con speaker italiani e internazionali sul palco. Un evento unico, gratuito ed imperdibile.

Mobile Learning Conference

Green Team organizza la prima edizione della Mobile Learning Conference, il 3 dicembre 2014 a Bologna.

image

Il mobile learning è già realtà, anche in Italia. I tablet, gli smartphone e altri device permettono di apprendere ovunque e in ogni momento. È tempo di dedicare più attenzione al fenomeno.

L’evento, patrocinato da Regione Emilia Romagna, SELF e Università di Bologna, vedrà alternarsi sul palco speaker italiani ed internazionali. L’agenda, ancora in fase di ultimazione, è decisamente interessante!

La conferenza è gratuita e si terrà nella Sala A della Terza Torre della Regione Emilia Romagna, in viale della Fiera 8 a Bologna.

Analizzare l’umore di clienti e concorrenti con Microsoft Social Listening

Microsoft Social Listening è la nuova soluzione realizzata da Microsoft per aggregare, elaborare e analizzare i dati eterogenei provenienti dai social, dove si parla di un’azienda, di un un prodotto o più semplicemente di “keywords”.

L’aggregazione delle informazioni avviene attraverso i social più diffusi, i blogs e altre fonti che possono essere configurate:

image

Il tutto con la finalità di esaminare il “sentiment” di clienti, sostenitori, fornitori e concorrenti.

image

Il tutto con la possibilità di fare efficaci drill-down, fino al dettaglio del singolo post dove si parla del prodotto o dell’azienda:

image

Ovviamente il monitoraggio può generare specifici alert e può essere condotto anche attraverso le app mobile:

image

Da questo video puoi farti un’idea.

Il nuovo tool è parte delle soluzioni offerte dalle Microsoft Dynamics Social Solutions, con il costo di sottoscrizione pari a 65$/utente/mese per realtà con 10 o più utenti (Microsoft Dynamics CRM Professional) e a 100$/utente/mese per realtà sotto i 10 utenti (Microsoft Social Listening).

Workshop Cloud BI con SharePoint Office 365 e Power BI

Ho il piacere di segnare che l’11 e 12 novembre 2014 si terrà, presso il Microsoft Innovation Center di Peschiera B. (MI) il Workshop Cloud BI con SharePoint Office 365 e Power BI.

Si tratta di un training tecnico erogato “a due voci” da Igor Macori e Franco Perduca.

Due giorni di formazione sulla Business Intelligence offerta da Power BI e dalle potenzialità di SharePoint Online su Office 365.

Per chi si iscrive entro il 03/11/2013 il prezzo scontato è di 350€+IVA a partecipante, per poi passare a 500€+IVA.

Aggiornamento per Excel Power Map

Excel Power Map è uno dei componenti di estensione per Excel, nell’ambito dei servizi Power BI di Office 365 che permette di creare mappe “vive”, collegate a sorgenti dati, realizzando efficace rappresentazioni per la data visualization.

E’ stato rilasciato un aggiornamento (September update) che arricchisce Power Map introducendo:

  • List filter
  • Range filter
  • Advanced filter
  • Custom maps

Particolarmente interessanti le opportunità offerte dalle Custom maps, come descritto da questo video.

Excel Custom Maps

Per gli utenti con sottoscrizioni Office 365, per ottenere l’aggiornamento, aprire Excel, cliccare su File, quindi su account e scegliere il comando Update now dalle Update options.