Programming Microsoft LINQ è disponibile!

Il libro Programming Microsoft LINQ è finalmente disponibile. Abbiamo anche aggiornato il sito web di supporto (http://programminglinq.com), dove è possibile scaricare il codice di esempio del libro.

Cosa c’è nel libro? Abbiamo provato a coprire tutto quello che  è incluso nella RTM, ma abbiamo anche introdotto tecnologie ancora in beta o in CTP ancora embrionali, come LINQ to Entities e Parallel LINQ. Al fondo di questo post trovate un elenco dei capitoli per avere un’idea del contenuto del libro.

Martedì comincia DevCon 2008, dove LINQ sarà uno degli argomenti caldi. La settimana successiva saremo a Orlando per partecipare anche a qualche attività legata al lancio del libro durante TechEd Developers 2008. Non sono previsti annunci di rilievo, ma questa sarà probabilmente l’ultima keynote di Bill Gates (martedì 3 giugno, nel pomeriggio per l’Italia) e quindi è lecito attendersi qualche novità. Vedremo…

Programming Microsoft LINQ

  • Part I LINQ FOUNDATIONS
    • 1 – LINQ Introduction
    • 2 – LINQ Syntax Fundamentals
    • 3 – LINQ to Objects
  • Part II LINQ to Relational Data
    • 4 – LINQ to SQL: Querying Data
    • 5 – LINQ to SQL: Managing Data
    • 6 – Tools for LINQ to SQL
    • 7 – LINQ to DataSet
    • 8 – LINQ to Entities
  • Part III LINQ and XML
    • 9 – LINQ to XML: Managing the XML Infoset
    • 10 – LINQ to XML: Querying Nodes
  • Part IV Advanced LINQ
    • 11 – Inside Expression Trees
    • 12 – Extending LINQ
    • 13 – Parallel LINQ
    • 14 – Other LINQ Implementations
  • Part V Applied LINQ
    • 15 – LINQ in a Multitier Solution
    • 16 – LINQ and ASP.NET
    • 17 – LINQ and WPF/Silverlight
    • 18 – LINQ and the Windows Communication Foundation
  • Appendixes
    • A – ADO.NET Entity Framework
    • B – C# 3.0: New Language Features
    • C – Visual Basic 2008: New Language Features

 

La prossima bolla?

Non sono completamente d'accordo con Joel Spolsky ma… ma… in questo articolo c'è un fondo di verità. E siccome si tratta di un post veramente divertente… beh, non perdetevelo! L'argomento è se gli obiettivi strategici di Microsoft (e di Google, ma l'obiettivo è più Microsoft) siano rivolti verso qualcosa che non è un'esigenza di nessuno. Live Mesh è solo l'ennesimo servizio per sincronizzare i file? Si tratta dell'ennesimo progetto sponsorizzato da chi scrive software perché lo ritiene ingegneristicamente interessante?

Se la discussione vi sembra interessante… sotto con i commenti.

Albero genealogico dei linguaggi

Per un motivo che non saprei nemmeno spiegare, mi sono appena imbattuto in un albero genealogico dei linguaggi piuttosto aggiornato. Pur non essendo completo, è interessante vedere come nel tempo percorsi apparentemente incompatibili abbiano cominciato a "fondersi" (programmazione funzionale e a oggetti).

Per avere altri link si può andare alla pagina che contiene il diagramma che ho visto, con molti link a diagrammi analoghi. Ripassare (o studiare) un po' di storia non fa mai male e aiuta a vedere le cose in prospettiva diversa, perché uno ripensa a tutti i linguaggi che ha usato e che magari oggi non saprebbe più usare (lo dico anche a titolo personale!).