Conferenza su SharePoint 2010

Segnalo che a fine ottobre ci sarà una giornata dedicata alle novità di SharePoint 2010: l’evento si chiama SharePoint Future e si terrà il 27 Ottobre 2009 a Segrate (MI) nell’auditorium di Microsoft. Paolo Pialorsi sarà tra gli speaker.

SharePoint è qualcosa che è obbligatorio vedere per tutti quelli che si occupano di Business Intelligence. Nella strategia di Microsoft diventa un perno centrale per il delivery dei dati. Io non sono tra gli entusiasti di questo approccio, perché nei fatti finora ha semplificato l’adozione di soluzioni di terze parti piuttosto che dare un’alternativa valida (almeno in Italia) in particolare per le piccole e medie imprese. Vedremo se questa versione offrirà soluzioni valide per questo segmento, sia in termini di licensing che in termini di semplicità di deployment (almeno per le installazioni con un numero limitato di utenti).

Nuovo libro su Analysis Services finalmente pubblicato

Da pochi giorni è finalmente disponibile Expert Cube Development with Microsoft SQL Server 2008 Analysis Services, il libro che ho scritto con Chris Webb e Alberto Ferrari su Analysis Services 2008.

Non si tratta né di un testo introduttivo, né di un testo sugli internals. Abbiamo cercato di descrivere cosa funziona e cosa no (e in quest’ultimo caso, che soluzioni alternative esistono) in Analysis Services, mettendo a confronto le nostre diverse esperienze acquisite sul campo. Nel testo abbiamo dato per scontato una minima esperienza nel disegno di cubi con Analysis Services e affrontiamo le problematiche più comuni che si incrontrano in progetti reali, fornendo il nostro punto di vista sulle soluzioni migliori e rimandando a materiale esterno (white paper, blog, esempio…) l’approfondimento esaustivo di particolari funzionalità utilizzate.

Per saperne di più è possibile consultare il sommario e un capitolo di esempio.

Oltre che sul sito dell’editore citato all’inizio, il libro è anche disponibile su Amazon.

Dryad e DryadLINQ

Durante la scrittura di Programming in Microsoft LINQ avevo avuto modo di vedere qualcosa relativamente a DryadLINQ, un’implementazione di LINQ che sfrutta l’elaborazione distribuita offerta da Dryad (il motore vero e proprio).

Da un paio di settimane è possibile provare entrambi – in una versione “Academic”. A chi non vuole perdere tempo a installare tutto consiglio la lettura di questa pagina che contiene tra gli altri un utile documento con alcuni esempi di algoritmi ed esempi di codice che possono sfruttare Dryad e DryadLINQ.

Questa tecnologia comincia ovviamente ad avere senso per un uso di massa con l’avvento del cloud computing, come quello che sarà offerto da Windows Azure. Se siete interessati alle possibilità offerte dal parallelismo, a questa tecnologia bisogna dare un’occhiata…