Incontro 10 dicembre 2009 di Torino Technologies Group

Come avevo accennato a ottobre in un post precedente, sta nascendo a Torino una nuova community, che è già stata battezzata Torino Technologies Group. Il sito web non è ancora pronto, non appena sarà disponibile farò un post apposito.

Nel frattempo, approfitto per comunicare informazioni relative al prossimo incontro

Quando: Giovedì 10 dicembre 2009 – Ore 18.00

Dove: MIC – Microsoft Innovation Center, Torino
Corso Castelfidardo 30
10129 Torino
http://www.microsoft.com/italy/about/mic.mspx

MIC – Come arrivare (.doc)

MIC – Mappa (.pdf)

Il programma di questo incontro è il seguente (gli argomenti saranno in quest’ordine, per chi vuol sapere cosa si fa e a che ora):

  • Windows Embedded & Mobile – vogliamo condividere esperienze d’uso su Windows Embedded e Windows Mobile. Abbiamo la fortuna di avere nel gruppo alcune persone che lavorano esclusivamente su queste tecnologie e potranno fornire una visione d’insieme sullo stato dell’arte e soprattutto rispondere alle domande, che sono sicuro non mancheranno da parte di chi magari è incuriosito da queste piattaforme ma non ha mai avuto modo di metterci mano.
  • Bug tracking – un po’ come abbiamo fatto nell’incontro precedente per la gestione del codice sorgente, l’idea è di condividere esperienze d’uso su prodotti che fanno da supporto a questi servizi. Avremo alcuni interventi di chi ha già usa o ha usato uno o più prodoti, max 10 minuti ciascuno, e poi discussione a ruota libera con domande e impressioni d’uso.

L’incontro è aperto a tutti, chi vuole partecipare sarà benvenuto/a. Anche se non è indispensabile, può mandare una mail per segnalare la sua presenza (mandate pure a marco@devleap.com).

PDC 2009 – niente di veramente nuovo

La Microsoft PDC che si è tenuta la settimana scorsa a Los Angeles è stata una delle PDC meno “ispirate” di quelle a cui abbia mai partecipato. Cerco di spiegare meglio il mio punto di vista: il tema è stato lo sviluppo cloud usando Windows Azure e SQL Azure lato server, anticipando l’evoluzione delle RIA con Silverlight 4 lato client, con un accenno a Internet Explorer 9 che sarà ancora più bello, veloce e conforme agli standard della versione 8. Però:

  • le nuove versioni di Silverlight e Internet Explorer sono un fatto quasi scontato
  • Windows Azure è stato presentato l’anno scorso, certo ci sono stati importanti cambiamenti, ma non c’è nulla di veramente nuovo
  • Windows 7 e Windows Server 2008 R2 sono usciti da un mese per il pubblico, da quattro mesi per gli sviluppatori. Presumibilmente stanno lavorando da un anno alle versioni successive. Assolutamente nulla a riguardo, neanche come idee delle evoluzioni che seguiranno.
  • Su .NET Microsoft continua a dare messaggi discordanti e a questa PDC non è stato fatto molto per migliorare le cose. Tutte le funzionalità del sistema operativo sono disponibili senza .NET. Solo Visual Studio 2010 inizia a usare WPF. A parte questo, per quanto riguarda il desktop (Office 2010 in primis) sembra che in Microsoft non sappiano ancora di avere un framework a disposizione. Di questo passo, Silverlight sarà l’unico framework su cui poter fare affidamento per distribuzioni estese di un prodotto (funziona anche su Apple).
  • Visual Studio 2010 Beta 2 dovrebbe essere feature complete. Chiaramente potrebbe essere prematuro pensare a cosa ci sarà dopo, qualcosa in qualche sessione è emerso (es. direzioni future dei linguaggi) ma non ci sono linee guida più generali.

In pratica… molte sessioni di PDC sono interessanti e sono tutte disponibili gratuitamente on-line, ma quello che è mancato a PDC 2009 è una linea guida più a lungo termine. Potevano essere quasi tutte sessioni buone per un TechEd Developers. Un pensiero comune che ho condiviso con diversi partecipanti è che PDC 2008 era forse troppo prematura e PDC 2009 un po’ intempestiva. Una delle due era evitabile, forse più quella di quest’anno che quella dell’anno scorso.