Anno che va, anno che viene

Si è appena concluso un anno molto impegnativo. Alcune delle tappe (e degli impegni) più importanti del 2008 che mi piace ricordare, in ordine cronologico:

Questi impegni, e molti altri che non cito per brevità, hanno comportato un sacco di sforzi e mi hanno consumato un tantissime risorse. Per questo nel periodo di Natale/Capodanno/Befana ho cercato di staccare il più possibile, per rigenerarmi.

Vi è poi stato un altro fatto, che metto per ultimo, ma è la prima e più importante novità del 2008: il 26 gennaio 2008 è nato mio figlio Andrea. Mi ha cambiato la vita, in termini di qualità, di quantità di tempo che dedico a me o meglio che dedico a lui sottraendolo a tutto il resto e di gioia che mi trasmette.

Per tutte queste soddisfazioni devo ringraziare tanti amici e colleghi che mi hanno aiutato e supportato nel raggiungere questi importanti obiettivi. Tra loro voglio ringraziare in modo particolare tutta DevLeap e DevLead, i miei collaboratori di PiaSys, i miei collaboratori in EventHandler, Igor Macori, Gabriele Castellani e tutta MSDN Italia, Roberto D'Angelo, Giovanni Librando.

E il 2009?! Bene per il 2009 ci sono già in cantiere una serie di nuove attività:

  • La DevLeap Conference 2009
  • La Microsoft SharePoint Conference 2009 (… stay tuned … la "wave 14" sta arrivando …)
  • Le novità di .NET 4.0, WCF, WF, Dublin, ecc. su cui ho intenzione di investire pesantemente
  • Windows 7 e le tecnologie multi-touch, su cui dovrei seguire un progetto di early adoption molto interessante
  • Niente libri (ho bisogno di un periodo sabatico :-) … e poi quest'anno c'è già mio figlio che non mi fa dormire, non c'è bisogno di aggiugere anche un libro)
  • Un paio di nuovi progetti SharePoint che sono già in cantiere

E per il resto vedremo cosa ci porterà la sorte. Buon anno a tutti e buon lavoro!